Quando mia moglie manca, mi scopo la badante

402
Share
Copy the link

Una bella mulatta lavora come badante a casa mia e, quando mia moglie non c’è, non perdo l’occasione per fottermela alla grande. Dalla pelle delicata e profumata, mi piace strizzarle i capezzoli per farla bagnare a dovere prima di iniziare a chiavarla. Le piace prendere il cazzo a pecorina e per questo me la sbatto sul tavolo della stanza da pranzo. Più la scopo più diventa insaziabile. Adora quando le sborro sul buco del culo.

Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *